VI CONCORSO PIANISTICO  INTERNAZIONALE

“ANDREA BALDI”

 

 

 BOLOGNA  2, 3, 4, 5   giugno 2016

 

 

RISULTATI CATEGORIA F  (fino a 35 anni)

DAMIANO FERNANDA  98/100 1 premio assoluto ex-aequo

TOYAMA SAORI  98/100 1 premio assoluto ex-aequo

ERCOLI FEDERICO 97/100 1 premio

AZZOLINI ANDREA 96/100 1 premio

MARANELLI MONICA  95/100 1 premio

LEE DONGYUL 92/100 2 premio

BIFFONI GABRIELE  91/100 2 premio

CHIOVARA ALESSANDRO 91/100 2 premio

YOON HYEJUN 90/100 2 premio

MIANI MARGOT  88/100 3 premio

NERI ALCESTE  88/100 3 premio

RICCI GIULIA  88/100 3 premio

GOMBAC MAJA 87/100 3 premio

MONTALENTI DAVIDE  87/100 3 premio

BOVITUTTI LORENZO  85/100 3 premio

CASTRO DANIEL  85/100 3 premio

MASETTI ZANNINI FEDERICA  85/100 3 premio

SORESSI CORINNA 74/100 partecipazione

KOROLEV SVJATOSLAV  ASSENTE

ROMAGNOLI ALESSANDRO ASSENTE

SAMMICHELI SIMONE  ASSENTE

SONG KIWON ASSENTE

 

RISULTATI CATEGORIA E  (fino a 20 anni)

BURSI SARA 99/100 1 premio assoluto

FRESA PIETRO 97/100 1 premio

SACCO SOFIA  96/100 1 premio

BARISON BEATRICE  92/100 2 premio

BORGHETTO MARCO 92/100 2 premio

MESZAROS MARTA  92/100 2 premio

RIPOLDI SOFIA  92/100 2 premio

COHEN ASAF 91/100 2 premio

PALUSELLI ANGELO  89/100 3 premio

ROSSI RICCARDO  89/100 3 premio

VITOLO DOMENICO  89/100 3 premio

CANEVA FEDERICO  85/100 3 premio

PELLICO VALENTINA  79/100 partecipazione

PINTO IRENE  77/100 partecipazione

ROSSI FEDERICA 75/100 partecipazione

PAKENAITE KLODELE  72/100 partecipazione

MARESCI GIULIA  ASSENTE

 

RISULTATI CATEGORIA D (fino a 15 anni)

LOWENTHAL ALESSIO 100/100 1 premio assoluto

VASSILENKO VALERIA 98/100 1 premio

BOZZATO EDOARDO 96/100 1 premio

ARTESE ALESSANDRO 95/100 1 premio

PIRISI ELENA  91/100 2 premio

POZZI LISA  91/100 2 premio

TOMASEVICIUTE NEDA 89/100 3 premio

ZANOLETTI SOPHIA 88/100 3 premio

BONFIGLIOLI GIANCARLO 84/100 3 premio

MARKEVICIUTE PATRICIJA 82/100 3 premio

KACERGIUTE MILDA 80/100 3 premio

MELE ELISABETTA 80/100 3 premio

SKRUPSKAITE GUSTE 80/100 3 premio

BRANCATO ALESSANDRO 76/100 partecipazione

PREMIO EDIZIONI CURCI

BOZZATO EDOARDO

RISULTATI CATEGORIA C (fino a 12 anni)

 BINDA ANNA CATERINA 98/100 1 premio assoluto ex-aequo

LAZZARI RICCARDO 98/100 1 premio assoluto ex-aequo

ICHIKAWA MOMO 95/100 1 premio

STALEREVICIUTE UGNE 94/100 2 premio

GALINDO PACHECO ELISABETTA 93/100 2 premio

MUSCARA’ GIORGIA 92/100 2 premio

JANKAUSKAITE SMILTE 91/100 2 premio

BUTKUTE AGNETA 87/100 3 premio

RUZGYS ANDRIUS 87/100 3 premio

MISIUNAITE DARIJA 86/100 3 premio

MATTEI TOMMASO 81/100 3 premio

PATASIUTE UGNE 79/100 partecipazione

 

PREMIO EDIZIONI CURCI

MATTEI TOMMASO

RISULTATI CATEGORIA B (fino a 10 anni)

GUERCIO EMMA 100/100 1 premio assoluto

KOEBLER ALESSANDRO 99/100 1 premio

PIOVESAN EMANUELE NAZZARENO 97/100 1 premio

ZONI MAXIM FRANCESCO 96/100 1 premio

RINZULLO FRANCESCA 95/100 1 premio

JASAITYTE ERIKA 94/100 2 premio

CASTALDO MICHELE 93/100 2 premio

VILKAITE VYTAUTE 93/100 2 premio

LUGARESI LUDOVICO 92/100 2 premio

MONTALTO FEDERICA 92/100 2 premio

MODUGNO GIULIO 86/100 3 premio

RAITELAITIS ANTANAS 86/100 3 premio

CABRINI CARLOTTA ASSENTE

PREMIO SPECIALE ANDREA BALDI

GUERCIO EMMA

RISULTATI CATEGORIA A

SCUOLE MEDIE AD INDIRIZZO MUSICALE

 

FAVERO TOMMASO 99/100 1 premio assoluto

REMIGIO ELENA 96/100 1 premio

CASARIN JACOPO 95/100 1 premio

FRANCHINI NINA 94/100 2 premio

FIORE THOMAS 92/100 2 premio

GUARNIERI LUCA 92/100 2 premio

MASSARI KOJI 92/100 2 premio

RIMONDINI ALESSANDRA 89/100 3 premio

DE SIMONE AURELIA 87/100 3 premio

PANGALLO ALICE 83/100 3 premio

APRUZZESE IRENE 82/100 3 premio

CLAPIS SOFIA 82/100 3 premio

BORTOLOTTI EMMA 80/100 3 premio

SOZZI MARTINA 80/100 3 premio

 

PREMIO SPECIALE ANDREA BALDI

FAVERO TOMMASO

CATEGORIE
Cat. A Scuole medie a indirizzo musicale (pianoforte solista) – programma a scelta: durata max. 5 minuti
Cat. B fino a 10 anni – programma a scelta: durata max. 8 minuti
Cat. C fino a 12 anni – programma a scelta: durata max. 10 minuti
Cat. D fino a 15 anni – programma a scelta: durata max. 14 minuti
Cat. E fino a 20 anni – programma a scelta: durata max. 19 minuti
Cat. F fino a 35 anni – programma a scelta: durata max. 25 minuti*
*Nella categoria F dovranno essere eseguiti almeno uno studio di Chopin (esclusi l’op. 10 n. 6 e l’op. 25 n. 2 e 7) e un primo tempo di una importante sonata classica. I candidati della categoria F che otterranno un punteggio superiore a 94/100 dovranno sostenere una seconda prova di durata massima di altri 25 minuti con l’intera sonata o altri brani a propria scelta. Nella categoria F saranno comunque premiati anche i candidati che avranno ottenuto punteggi da 80/100 a 94/100

MONTEPREMI
Cat. A € 100 Cat. B € 150 Cat. C € 150 Cat. D € 200
Cat. E* € 500 Cat. F* € 1500
(* compresi i concerti premio e i premi speciali)

Premio speciale Andrea Baldi: due premi di € 100 ciascuno per i due migliori classificati rispettivamente della categorie A e della categoria B che abbiano eseguito almeno un preludio di Andrea Baldi. I preludi sono scaricabili direttamente dal sito www.circolodellamusica.it

Premio Edizioni Curci: due buoni acquisto di libri Curci di € 100 ciascuno per i due migliori classificati rispettivamente della categorie C e della categoria D che abbiano eseguito almeno un preludio di Remo Vinciguerra, scelto tra le raccolte: i preludi orientali e i preludi nel parco oppure che abbia eseguito due preludi colorati. I concorrenti dovranno essere muniti di spartiti originali (casa editrice Curci) e non di fotocopie.

*Premio speciale Endas Emilia Romagna: 500 euro al primo premio assoluto della categoria F

A tutti i premiati verrà rilasciato un diploma con classificazione e punteggio;
a tutti i concorrenti verrà rilasciato il diploma di partecipazione e un cd dedicato ad Andrea Baldi

8 CONCERTI PREMIO
5 concerti premio per il primo premio assoluto della categoria F (€ 1000)
1 concerto premio per i due primi premi (non assoluti) della categoria F (€ 400)
1 concerto premio per il primo premio assoluto della categoria E (€ 200)
Offerti da
Associazione Malipiero Concerti di Asolo (2 luglio 2016)
Circolo della Musica di Bologna (XXXII stagione 2016: 7 luglio)
Festival Più Piano di Roncegno (9 Agosto 2016)
Associazione Amici della Musica di Ferrara (10 Agosto 2016)
Circolo della Musica di Bologna (XXXII stagione 2016: 22 ottobre 2016)
Circolo Culturale Lirico Bolognese (23 ottobre 2016)
Amici dell’Arte di Lugo (2017)
Emilia Romagna Festival (2017)

COMMISSIONE
Sofya Gulyak, Annalisa Londero, Roberto Plano
Giuseppe Aneomanti, Gino Brandi e Alberto Spano (produttore Universal)

La domanda di iscrizione (corredata di certificato di nascita o autocertificazione, di firma di un genitore per i minorenni, e di nome, cognome, indirizzo, cap. e città, codice fiscale, numero di cellulare o di telefono e programma) dovrà essere spedita al Circolo della musica di Bologna, via Valleverde 33, 40067 Rastignano (Bo) oppure via mail (preferibile) a circolodellamusica@alice.it con la ricevuta dell’avvenuto pagamento della quota di iscrizione (che dovrà essere fatta tramite bonifico bancario sul conto corrente del Circolo della Musica di Bologna n. 100.550.192 presso Unicredit agenzia di Rastignano IBAN: IT 03 O 02008 37001 000100550192

QUOTE DI ISCRIZIONE
€ 35 (cat. A), € 45 (cat. B), € 50 (cat. C), € 55 (cat. D), € 60 (cat. E), € 75 (cat. F)

Direzione artistica: Sandro Baldi 335 535 9064

circolodellamusica@alice.it
www.circolodellamusica.it

 Fai click quiper scaricare il Modulo d’Iscrizione.

Fai click qui per scaricare  i preludi  di Andrea Baldi in formato pdf

 

REGOLAMENTO  VI CONCORSO PIANISTICO ANDREA BALDI

1) Il Circolo della Musica di Bologna organizza il VI Concorso Pianistico Internazionale “Andrea Baldi”
aperto a pianisti italiani e stranieri purchè residenti in italia (tutte le categorie) e anche ai non residenti (Categorie B, C, D, E , F)

Il concorso è articolato in sei categorie:
Cat. A Scuole medie a indirizzo musicale (pianoforte solista)
programma a scelta: durata max. 5 minuti
Cat. B fino a 10 anni – programma a scelta: durata max. 8 minuti
Cat. C fino a 12 anni – programma a scelta: durata max. 10 minuti
Cat. D fino a 15 anni – programma a scelta: durata max. 14 minuti
Cat. E fino a 20 anni – programma a scelta: durata max. 19 minuti
Cat. F fino a 35 anni – programma a scelta: durata max. 25 minuti*

*Nella categoria F dovranno essere eseguiti almeno uno studio di Chopin (esclusi l’op. 10 n. 6 e l’op. 25 n. 2 e 7) e un primo tempo di una importante sonata classica. I candidati della categoria F che otterranno un punteggio superiore a 94/100 dovranno sostenere una seconda prova di durata massima di altri 25 minuti con l’intera sonata o altri brani a propria scelta. Nella categoria F saranno comunque premiati anche i candidati che avranno ottenuto punteggi da 80/100 a 94/100
Nella categoria F i candidati che otterranno punteggi da 80 a 89 centesimi saranno premiati col diploma di 3° premio e quelli con punteggio da 90 a 94 con diploma di 2° premio ma non sosterranno la seconda prova.

Non possono partecipare al concorso, nella stessa categoria, i vincitori dei primi premi assoluti delle edizioni precedenti.
L’indicazione degli anni riportata nel bando, corrisponde all’età anagrafica (calcolata alla data d’inizio del concorso, 2 giugno 2016).
Per esempio, nella cat. A fino a 10 anni possono partecipare tutti i nati nel 2005 che non abbiano ancora compiuto undici anni alla data del 2 giugno 2016.

2) Il Concorso si svolgerà nei giorni 2, 3 4 e 5 giugno 2016 presso il Circolo della Musica di Bologna in via Valleverde 33 a Rastignano (Bologna). La definizione del giorno e dell’orario di ciascuna categoria sarà pubblicato sul sito www.circolodellamusica.it a partire dal 23 maggio 2016. Sarà cura di ogni candidato informarsi circa la data e l’orario stabilito per la propria audizione. La presenza all’appello (muniti di documento di identità) di ogni categoria è obbligatoria. Eventuali ritardatari, solo per giustificati motivi, saranno ascoltati in coda alla propria categoria purché l’audizione sia ancora in corso.
Il concerto dei vincitori si svolgerà il 5 giugno all’Oratorio San Rocco in via Calari 4/2 a Bologna alle ore 21.

3) La domanda di partecipazione al concorso dovrà pervenire entro il 12 maggio 2016 (è preferibile l’invio tramite posta elettronica con allegati i documenti richiesti ) e dovrà essere redatta compilando l’annessa scheda in tutte le sue parti. Alla scheda di partecipazione al concorso, si dovrà allegare, quale quota di iscrizione non rimborsabile, ricevuta
di € 35 (cat. A), € 45 (cat. B), € 50 (cat. C), € 55 (cat. D), € 60 (cat. E), € 75 (cat. F)

tramite assegno bancario non trasferibile intestato al Circolo della Musica di Bologna o mediante bonifico bancario sul conto corrente del Circolo della Musica di Bologna n. 100.550.192 presso Unicredit agenzia di Rastignano IBAN: IT 03 O 02008 37001 000100550192. (dall’estero SWIFT UNCRITM1NS0 – l’ultimo è ZERO). La quota di iscrizione potrà essere rimborsata solo in caso di mancato svolgimento del Concorso.

4) Il giudizio della giuria, espresso in centesimi (Primo premio da 95 a 100 – per il primo premio assoluto non sono previsti ex-aequo -; Secondo premio da 90 a 94 e Terzo premio da 80 a 89) è inappellabile. I voti saranno il risultato della media dei voti dei 5 commissari, con esclusione del voto più alto e del voto più basso. La Giuria ha la facoltà di interrompere l’esecuzione qualora si superasse la durata massima indicata e ha la facoltà di abbreviare la durata di esecuzione per l’intera categoria. Non si fa obbligo di eseguire i brani a memoria. La Commissione potrà riservarsi la facoltà di non assegnare premi per i quali non risultasse un adeguato livello artistico. Il direttore artistico, in caso di mancata assegnazione del primo premio nelle categorie A e B, ha la facoltà di assegnarlo al candidato con punteggio più alto nella graduatoria che abbia ottenuto almeno 93/100. Tutte le audizioni sono pubbliche. Due copie dei brani eseguiti dovranno essere presentati alla Giuria all’inizio della prova. Chi esegue i preludi di Remo Vinciguerra dovrà essere munito di spartiti originali (edizioni Curci).
La mancata partecipazione al concerto dei vincitori implica la perdita del premio.

La commissione sarà formata dai Maestri di fama internazionale
Sofya Gulyak, Annalisa Londero, Roberto Plano, Giuseppe Aneomanti, Gino Brandi
e da Alberto Spano (produttore discografico Universal)

La segreteria del concorso si riserva il diritto di effettuare eventuali sostituzioni dei singoli componenti della giuria in caso di cause di forza maggiore e di apportare eventuali modifiche al presente regolamento per un migliore svolgimento del concorso stesso.

5) Qualora un candidato abbia rapporti di parentela o affinità o abbia avuto nei due anni precedenti l’inizio del concorso, rapporti didattici pubblici con un membro della Giuria, quest’ultimo si asterrà dalla relativa discussione e valutazione. Tale astensione verrà dichiarata sul verbale.
6) L’organizzazione del Concorso non si assume la responsabilità di rischi o danni di qualsiasi natura che dovessero derivare ai concorrenti durante il corso della manifestazione.
7) I Concorrenti non potranno vantare alcuna prete¬sa economica per le esecuzioni effettuate nel concerto dei vincitori e nemmeno per la loro eventuale utiliz¬zazione radiofonica o televisiva.

8) MONTEPREMI
Cat. A € 100 Cat. B € 150 Cat. C € 150 Cat. D € 200
Cat. E* € 500 Cat. F* € 1500 (* compresi i concerti premio e i premi speciali)

Premio speciale Andrea Baldi: due premi di € 100 ciascuno per i due migliori classificati rispettivamente della categorie A e della categoria B che abbiano eseguito almeno un preludio di Andrea Baldi. I preludi sono scaricabili direttamente dal sito www.circolodellamusica.it

Premio Edizioni Curci: due buoni acquisto di libri Curci di € 100 ciascuno per i due migliori classificati rispettivamente della categorie C e della categoria D che abbiano eseguito almeno un preludio di Remo Vinciguerra, scelto tra le raccolte: i Preludi orientali e i Preludi nel parco oppure che abbia eseguito due Preludi colorati. I concorrenti dovranno essere muniti di spartiti originali (casa editrice Curci) e non di fotocopie.

A tutti i premiati verrà rilasciato un diploma con classificazione e punteggio;
a tutti i concorrenti verrà rilasciato il diploma di partecipazione e un cd dedicato ad Andrea Baldi

OTTO CONCERTI PREMIO
5 concerti premio per il primo premio assoluto della categoria F (€ 1000)
1 concerto premio per i due primi premi (non assoluti) della categoria F (€ 400)
1 concerto premio per il primo premio assoluto della categoria E (€ 200)
Offerti da
Associazione Malipiero Concerti di Asolo (2 luglio 2016)
Circolo della Musica di Bologna (XXXII stagione 2016: 7 luglio)
Festival Più Piano di Roncegno (9 Agosto 2016)
Associazione Amici della Musica di Ferrara (10 Agosto 2016)
Circolo della Musica di Bologna (XXXII stagione 2016: 22 ottobre 2016)
Circolo Culturale Lirico Bolognese (23 ottobre 2016)
Amici dell’Arte di Lugo (2017)
Emilia Romagna Festival (2017)

9) La partecipazione al Concorso sottintende l’accettazione totale ed incondizionata del presente regolamento.
In caso di contestazione l’unico testo legalmente valido è quello originale in italiano e com¬petente è il Foro di Bologna.
 
Direzione artistica Sandro Baldi 335 535 9064
circolodellamusica@alice.it
www.circolodellamusica.it
 

REGULATIONS OF THE COMPETITION

 The Circolo della Musica di Bologna organizes

the 6th  International Piano Competition “Andrea Baldi” 2016

open to pianists of all nationalities.

The competition has six age categories:

Cat. A For Italian students of the musical junior schools

(scuole medie ad indirizzo musicale).

Piano soloist – free program: maximum 5 minutes

Cat. B  up to 10 years old –  free program: maximum 8 minutes

Cat. C  up to 12 years old – free  program: maximum 10 minutes

Cat. D up to 15 years old –  free program: maximum 14 minutes

Cat. E up to 20 years old –  free program: maximum 19 minutes

Cat. F  up to 35 years old –  free program:  maximum 25 minutes*


The competition for category F will take place in two rounds. The first round should include one Etude by Chopin (except op. 10 no. 6 and op. 25, no. 2 and 7)  and the first movement of any major classical sonata. The candidates of category F who get a score of 95/100 or higher will have to perform a second round with a different free program not exceeding 25 minutes. If in the second round the competitor will play an entire classical sonata, it’s possible to repeat the 1st movement of the sonata previously performed in the first round.

In the Category F, the candidates not admitted to the second round with a score from 80/100 to 89/100 will be awarded 3rd prize, from 90/100 to 94/100 will be awarded 2nd prize (without playing in the 2nd round).

 

The 1st Absolute prize winners of any category of the previous editions of  “Andrea Baldi” competition may not compete again in the same category.

 

The indication of the age in the categories corresponds to the age of the competitor at the

beginning of the competition, June 2th, 2016 (i.e. up to 10 years means born on or before June 2th, 2016)

 

  1. The competition will take place from 2nd to 5th June, 2016 at the Circolo della Musica di Bologna, via Valleverde 33, Rastignano (Bologna).The schedule of each category will be published on the website www.circolodellamusica.it from 23th May, 2016.  Candidates are kindly requested, under their own responsibility, to get information about the date and time of their audition.

The presence at the call (with I.D.) of each category is compulsory. Latecomers (with documented justifications) may be rescheduled to perform at the end of the auditions of their category, if there is still time available.

The winners’ concert will take place on 5th June, 2016 at 9.00 p.m. in the

Oratorio San Rocco, via Calari 4/2 Bologna.

 

  1. The application form must be sent before 12th May, 2016 and must be filled out completely. The application form must include a non-refundable entry fee: a receipt of €45,00 (category B), €50,00 (category C), €55,00 (category D), €60,00 (category E),  €75,00 (category F), paid by non- transferable bank cheque, addressed to the “Circolo della Musica di Bologna”, or by Bank Transfer to the current account of “Circolo della Musica di Bologna” n. 100.550.192 at Unicredit Rastignano agency IBAN: IT 03 O 02008 37001 000100550192  SWIFT UNCRITM1NS0 – (the last is “zero”). The registration fee will be refunded only if the competition doesn’t take place.

 

  1. To evaluate the performances the Jury will calculate the score in cents (1st prize from 95 to 100 – for the 1st prize there is no ex-aequo; 2nd prize from 90 to 94 and 3rd prize from 80 to 89). The final judgment is definitive. The Jury has the right to interrupt the performances which exceed the time limit and to shorten the duration of the program. The Jury has the right not to award prizes if the artistic level of the performances don’t reach the standard requested. All the auditions are open to the public. Two copies of the scores must be presented to the Jury at the beginning of the performance. If the winners don’t take part in the 15th of June Winners’ Concert, they will loose their money prize.

The Jury will include world class Masters such as

Sofya Gulyak, Annalisa Londero, Roberto Plano,

Giuseppe Aneomanti, Gino Brandi and producer Alberto Spano.

 

The Artistic Director has the right to substitute the members of the Jury for any unforeseen reason, for the best organization of the competition.

 

  1. If a candidate has a family relationship or has attended public or private lessons in the past two years with any of the jury member, the latter will have to declare it and abstain from discussions and evaluation.

 

  1. The organization of the competition doesn’t take any responsibility for damages that might occur to the competitors during the competition.

 

 

  1. The competitors cannot claim any right and remuneration for their performances at the winners’ concert even in case of radio or TV broadcast.

 

  1. Prizes.  In memory of Andrea Baldi the following scholarships will be available to the winners of the 1st absolute prize:

Cat. A €100,  Cat. B €150, Cat. C €150, Cat D €200,  Cat E* €500  Cat F* €1500 (*including special prizes and concerts)

 

  1. Two Special prizes “Andrea Baldi” of €100 each for the best competitors in the categories A and B who will perform at least one prelude by Andrea Baldi (the preludes can be downloaded from website www.circolodellamusica.it)

 

  1. Special prize Edizioni Curci:

Two coupons of “Curci Edition” valued €100 each, for the two best classified competitors of categories C and D who will perform at least one prelude by Remo Vinciguerra chosen from: “I preludi orientali (The oriental preludes)” and ” I preludi nel parco (Preludes in the park)” or two preludes from “Colored preludes”.

All the winners will receive a diploma with classification and score;

a diploma of participation will be given to all the other competitors.

 

  1. Concerts for prize winners

5 concerts for the absolute 1st prize of category F (€ 1000)

1 concert for the absolute 1st prize of category E (€ 200)

1 concert for two (not absolute) 1st prizes of category E (€ 200 each)

arranged with Music Associations in Bologna, Ferrara,

Asolo, Roncegno, Lugo and Emilia-Romagna Festival.

 

 

  1. Participation in the competition implies full and unconditional acceptance of its Regulations. In case of dispute, the only legally valid text is the original one in Italian.

 

 

USEFUL  INFORMATION

The Bologna Music Club is located 5 Km away from Bologna city, 300 metres from the Rastignano Railway Station (Bologna- Prato) and 400 metres from the 96 bus stop, direction to Pianoro, leaving from Piazza Cavour in Bologna.

 

To reach Rastignano by car: highway exit Bologna San Lazzaro (A 14) and

following signs direction Futa (Florence).

 

TOP Hotel Park Bologna
Via Nazionale 67, loc. Pianoro – 40065 – (Bologna) – Italy
Tel. +39 051 6516504 – Fax +39 051 6516402 – info@tophotelpark.it Park

 

 

For information: Artistic Director Sandro Baldi

335-5359064    051-742343

mail: circolodellamusica@alice.it

 

La commissione del

VI Concorso pianistico internazionale

“ANDREA BALDI”

2, 3, 4, 5 giugno 2016, Circolo della Musica di Bologna

 

SOFYA GULYAK Nel settembre 2009 a Sofya Gulyak è stato assegnato il primo premio e la Medaglia d’Oro Principessa Maria al XVI Concorso Pianistico Internazionale di Leeds. È stata la prima e sino ad oggi l’unica donna ad ottenere questi premi. Da allora si è esibita in tutto il mondo con grande successo. I suoi programmi di recital hanno spesso avuto recensioni di plauso eccezionali e le sue apparizioni in concerto con importanti orchestre riscuotono commenti entusiastici dalla stampa musicale di tutto il mondo. Sofya è stata elogiata per la sua “incredibile precisione e la delicatezza del suomo” ed è stata descritta come una grande stella dello spettacolo (“Washington Post”). Il curriculum di Sofya Gulyak include premi prestigiosi in numerosi concorsi pianistici: è vincitore del primo premio al concorso internazionale pianistico William Kapell negli USA, al Maj Lind di Helsinki, al concorso di Tivoli a Copenhagen, al Gyeongnam International Piano Competition in Corea del Sud, al concorso pianistico di San Marino. Ha vinto anche il secondo premio (primo non assegnato) al Concorso Busoni e il terzo premio al concorso pianistico Marguerite Long a Parigi. Sofya Gulyak è nata a Kazan (Russia), dove ha studiato in un collegio musicale, e poi al Conservatorio di Stato di Kazan con il professor Elfiya Burnasheva. Sofya Gulyak si è diplomata anche all’Ecole Normale di musica Alfred Cortot, a Parigi con il massimo dei voti. Ha proseguito gli studi musicali all’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri con il Maestro” di Imola dove ha studiato con Boris Petrushansky. Ha studiato anche al Royal College of Music di Londra con Vanessa Latarche. I suoi concerti sono stati numerosi e Sofya Gulyak ha suonato in tutto il mondo: al Teatro alla Scala e alla Sala Verdi di Milano, alla Hercules-Saal di Monaco, alla Salle Cortot, alla Salle Gaveau e alla Salle Pleyel di Parigi. Ha suonato anche alla Sala del Conservatorio di Mosca, al Konzerthaus di Berlino, al Gewandhaus di Lipsia, al Kennedy Center di Washington, al Palais de Musique di Strasburgo, all’Hong Kong City Hall, al Shanghai Grand Theatre, alla Finlandia Hall di Helsinki, al Bridgewater Hall a Manchester, al Teatro Municipal di Rio de Janeiro , all’Aberdeen Music Hall, alla Salle Molière a Lione, al Walt Disney Hall di Los Angeles, al Teatro del re a Rabat, al Kursaal di Berna, al Tivoli Concert Hall a Copenhagen. Sofya Gulyak si è esibita come solista con la London Philharmonic Orchestra, la Finnish Radio Symphony, la Filarmonica di San Pietroburgo, la Rio-de-Janeiro Symphony, la Royal Liverpool Philharmonic Orchestra, la Halle Orchestra, la BBC Scottish, l’Orchestra della Fondazione Arena di Verona, l’Orchestra Filarmonica di Bologna, la Bucharest Philharmonic, la Stavanger Symphony, la Deutsche Staatsphilharmonie Rheinland-Pfalz, la Ulster Symphony, la Filarmonica di Oulu, la Leipzig Philharmonic, la Helsinki Philharmonic, la Filarmonica del Marocco, la Copenaghen Symphony, l’Orchestre National de France, la Filippine Philharmonic, la Shanghai Philharmonic. Ha collaborato con direttori quali Vladimir Ashkenazy, Sakari Oramo, Mark Elder, David Hill, Donald Runnicle, Vasily Petrenko, Alan Buribayev, Eiving Gullberg Jensen, Theodor Guschlbauer, Rory McDonald, Danail Rachev, Fabio Mastrangelo, Michele Mariotti, Fuat Mansurov. Sofya Gulyak ha partecipato a diversi festival tra i quali: il Klavier Festival Ruhr, il Festival Chopin di Duzniki-Zdroj, il Festival du Sceaux, il Keyboard Festival Internazionale di New York, il Festival Internazionale di Strasburgo, il Festival Busoni, Il Ffestival di Harrogate, il Festival Pianistico di Cracovia, il Nuova Zelanda Piano Festival, il Festival Liszt nella villa d’Este, il Nordlys Festival in Norvegia, il Ravello Festival, il Festival Chopin di Parigi, il Shanghay International Piano Festival e il Sala Beethoven Piano Festival a Monterey. La signora Gulyak inoltre partecipato come membro della giuria in concorsi pianistici internazionali in Italia, Serbia, Francia, Grecia, Stati Uniti, ed è stata anche invitata ad insegnare in corsi di perfezionamento in Cina, Italia, Australia, Nuova Zealnad, Filippine, Hong Kong. Parecchi suoi concerti sono stati trasmessi alla radio e alla televisione in diversi stati: Russia, Polonia, Francia, Italia, Germania, Stati Uniti, Finlandia, Danimarca, Serbia, Nuova Zelanda, Regno Unito (BBC e BBC4) e così via.

ROBERTO PLANO Nato a Varese nel 1978, Roberto Plano si è imposto all’attenzione del mondo musicale con la vittoria del prestigioso Cleveland International Piano Competition. Quest’affermazione e i premi ottenuti all’Honens International Piano Competition e al 12mo Van Cliburn International Competition hanno segnato l’inizio di numerose tournées in tutto il Nordamerica, che lo hanno visto in recital in più di venti Stati negli li Usa e lo hanno portato a suonare negli studi delle maggiori radio americane, canadesi e italiane, quali NPR (Performance Today) a Washington, WGBH a Boston, WNYC a New York, WFMT radio a Chicago, CBC a Toronto, BBC Radio 3 (Londra), RadioRai 3, Radio Classica, Radio Vaticana; i suoi recital di debutto al Festival Chopin in Polonia e alla Herculessaal a Monaco sono stati trasmessi da Polske Radio 2 e da Bayern 4 Klassik. La sua attività concertistica l’ha visto esibirsi in alcune delle più importanti sale da concerto italiane ed estere, tra le quali Sala Verdi, Teatro Dal Verme e Auditorium di Milano, Teatro Donizetti di Bergamo, Teatro Coccia di Novara, Teatro Manzoni di Bologna, Parco della Musica, Accademia Filarmonica e Università La Sapienza di Roma, Teatro Politeama di Palermo, Teatro Bibiena di Mantova, Wigmore Hall e St. John’s Smith Square di Londra, Salle Cortot di Parigi, Gasteig e Herculessaal di Monaco di Baviera, National Concert Hall di Dublino, Severance Hall di Cleveland, Lincoln Center-Alice Tully Hall e Steinway Hall di New York, per prestigiosi Festivals quali tra gli altri il Festival Michelangeli di Brescia e Bergamo, MusicaRivaFestival, Festival Internazionale di Musica di Portogruaro, lo Chopin Festival di Duszniki (Polonia),  i Ravinia Festival, Gilmore International Keyboard Festival, Portland International Piano Festival (Usa), lo Stellenbosch Piano Symposium (Sudafrica) e il Bologna Festival – Grandi Interpreti. Ha suonato come solista con prestigiose orchestre in Italia e all’estero (Archi dei Berliner Philarmoniker, Houston Symphony, RTE National Symphony Orchestra – Dublino, Konzertverein Orchestra – Vienna, Festival Strings Luzern, Orchestra Sinfonica Verdi e I Pomeriggi Musicali – Milano, Young Symphony Orchestra – Londra, Orchestra Sinfonica di Valencia) e con noti direttori d’orchestra tra i quali Sir Neville Marriner, James Conlon, Pinchas Zuckerman, Gianluigi Gelmetti e Donato Renzetti. In aggiunta ai riconoscimenti ottenuti al Cleveland, Van Cliburn e Honens e alle vittorie in Italia del Treviso, del Togni edello Scriabin è stato premiato al Concorso Iturbi di Valencia, al Sendai International Music Competition, al Dublin International Piano Competition e al Geza Anda di Zurigo. Il documentario Encore, di cui è uno dei protagonisti, è stato trasmesso in tutto il Nord America, Europa e Nordafrica; Philippe Entremont lo ha selezionato per una trasmissione televisiva legata alla musica di Mozart, trasmessa in Giappone dalla NHK, e ha suonato per i canali televisivi satellitari Mezzo e Arte, nonché per le reti Rai e Mediaset. Molto attivo anche nel campo della musica da camera, ha collaborato con numerosi quartetti d’archi, tra i quali il Quartetto di Cremona, i Quartetti Takacs, Fine Arts, San Pietroburgo, Jupiter, ENSO, Vogler, Henschel, le Prime Parti del Teatro alla Scala e con solisti quali Enrico Bronzi, Gabriele Cassone, Ilya Grubert, Giovanni Scaglione e Amiram Ganz. Il disco inciso per la Concerto e dedicato ad Andrea Luchesi – una prima incisione mondiale –  è stato recensito con la massima valutazione (5 stelle) dal mensile MUSICA. Già membro di giuria in svariati concorsi (tra i quali il Singapore Piano Competition) è stato invitato a far parte della commissione del Cleveland International Piano Competition, che si è tenuto negli Usa nell’agosto 2013. In qualità di docente ha tenuto numerosi corsi di perfezionamento in importanti istituzioni tra i quali Kent State University, Augusta State University , Utah State University, Cleveland Institute of Music, University of Massachussetts (Usa), Alberta Conservatory (Canada), Conservatorio di San Juan (Puerto Rico), a Parigi (Ecole Normale “A. Cortot”), alYamaha Center di Taipei (Taiwan) e alla Stellenbosch University (Sudafrica). Insegna Pianoforte Principale al Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria. Nel 2011 costituisce con Paola Del Negro, con la quale suona stabilmente in duo, l’Associazione Musicale “Alfred Cortot” e l’Accademia Musicale Varesina, di cui è Presidente. Ha inciso per le etichette Azica, Arktos, Concerto,Sipario Dischi e Tau Records, e per la collana “Musica in Bocconi”. Al numero di febbraio 2014 del mensile Suonare News è allegato un suo cd con musiche di Chopin e Schumann. Nel luglio 2013 e nel Febbraio 2015 il mensile Amadeus gli ha dedicato la copertina allegando un  Cd in cui interpreta le Sonate op. 1 di Luchesi in prima registrazione mondiale e un’antologia di musiche Scriabiniane. Sono di recente pubblicazione anche due dischi per Brilliant Classics, uno dedicato alla musica pianistica di Smetana e l’altro con i due Quintetti per pianoforte e archi di Sgambati. Il 4 marzo 2016 è uscito il suo disco di debutto per Decca con l’incisione integrale delle Harmonies Poetiques et Religieuses di Liszt, opera che mancava nel catalogo della grande casa discografica inglese da più di 50 anni.E’ stato definito dal Chronicle il “Pavarotti del pianoforte” per il suo liricismo, definito l’erede di Rubinstein e Horowitz dal commentatore radiofonico di Chicago P. Harvey e additato come uno tra i più grandi interpreti di Scriabin dal critico americano John Bell Young. Il New York Times ha scritto di lui: “Questo pianista italiano ha mostrato una maturità artistica che va ben oltre la sua età anagrafica… una meravigliosa purezza e una padronanza delle suggestioni più profonde hanno caratterizzato le sue interpretazioni… Plano ha dato dimostrazione di virtuosismo levigato a livelli di competizione tanto quanto di profondità musicale…”.

ANNALISA LONDERO vincitrice dello “Steinway Förderpreis München”, dopo il diploma ha proseguito gli studi con Andrea Lucchesini e con Gerhard Oppitz, sotto la guida del quale ha conseguito nel 2003 il Meisterklassendiplom presso la Hochschule für Musik und Theater München. Ha frequentato inoltre le masterclass di Maria Tipo e Lev Naumov. Numerosi i premi e riconoscimenti ottenuti, tra cui il 1° premio ai Concorsi di esecuzione pianistica “Coppa Pianisti d’Italia” di Osimo (An), “Carlo Gesualdo da Venosa”di Potenza e il 3° premio e premio della critica al Concorso “A. Speranza” di Taranto; diploma di finalista ai concorsi internazionali “F.Busoni” di Bolzano nel 2000 e 2001, “A.Casagrande” di Terni nel 2000 e “W. A. Mozart” di Salisburgo nel 2002, 4° premio al “Jose´Iturbi” di Valencia nel 2002 e 2° premio al “Cidade do Porto” nel 2003.  Ha svolto attività concertistica solistica e in formazioni cameristiche in Italia (Società dei Concerti di Milano, Unione Musicale di Torino, Amici della Musica di Padova, Società del Quartetto di Vercelli, Festival delle Nazioni di Città di Castello, Fondazione Stradivari di Cremona) e all’estero (Teatro Principal de Valencia, Gasteig München, Musikhalle Hamburg, Tonhalle Düsseldorf, Konzerthaus Dortmund, Istituto Italiano di Cultura di Helsinki, Sociedad Filarmònica di Lima). In qualità di pianista orchestrale ha collaborato con la Mahler Chamber Orchestra sotto la guida di prestigiosi direttori tra i quali Claudio Abbado, Daniel Harding, Christopher Hogwood, Marc Minkowski. Ha collaborato presso importanti istituzioni e con maestri di chiara fama (Fondazione “Romanini” di Brescia, “Accademia Musicale di Pavia”, “Festival delle Nazioni” di Città di Castello, EUYO, “Steinway Society” di Verona, “I Virtuosi Italiani”, “MusicaRivaFestival”, “Fondazione W.Stauffer” e “Fondazione Stradivari” di Cremona, Internationaler Instrumentalwettbewerb Markneukirchen, Carlo Chiarappa, Alberto Martini, Domenico Nordio, Marco Rogliano). Ha svolto attività didattica presso l’I.S.S.M “F.Vittadini” di Pavia, “G.Puccini” di Gallarate e Conservatorio “U.Giordano” di Foggia – Rodi Garganico, attualmente è docente di Pianoforte presso il Conservatorio “A.Buzzolla” di Adria. E’ laureata in Lettere (tesi in Biblioteconomia e archivistica musicale)  presso l´Università “Ca´ Foscari” di Venezia.

GIUSEPPE ANEOMANTI ha studiato con Giuseppe Accorsi, Carlo Vidusso e Alberto Mozzati, diplomandosi in Pianoforte e Composizione al Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano. E’ vincitore del concorso internazionale pianistico “P. Neglia” di Enna. Già titolare di ruolo della Cattedra di Pianoforte Principale nei Conservatori di Musica di Stato ha tenuto corsi di perfezionamento e Master-Classes alla R. Accademia Filarmonica di Bologna di cui è socio accademico nella classe dei pianisti e dei compositori, all’Istituto Superiore di Studi Musicali “F. Vittadini” di Pavia, alla Scuola di Musica “G.B. Pergolesi” di Sanremo e attualmente prosegue la collaborazione con le classi di Pianoforte dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “A. Peri”di Reggio Emilia. E’ stato invitato a suonare nelle sedi delle più prestigiose associazioni musicali straniere e italiane come il Mozarteum di Salisburgo, il Konzerthaus di Vienna, il Fest-Saal di Monaco di Baviera, il Conservatorio di Atene, il Teatro Fraschini di Pavia, la Società Concerti di Cremona, il Teatro Comunale di Alessandria, il Teatro Bibiena di Mantova, il Teatro Comunale di Ferrara, il Teatro Comunale di Lugo, il Teatro alle Grazie di Bergamo, la Sala Mozart dell’Accademia Filarmonica di Bologna, la Sala Piatti di Bergamo, la Sala Grande del Conservatorio di Piacenza, la Rassegna Musicale “Ottobre Dauno” di Foggia, il Festival Internazionale degli “Incontri Musicali” di Venezia e il Festival Musicale Internazionale dell’Umbria.

 

Gino Brandi ha iniziato gli studi musicali con Amilcare Zanella, perfezionandosi poi con Carlo Zecchi e Alfredo Casella. Intraprende giovanissimo la carriera concertistica (a soli 9 anni tiene concerti nella Sala Grande del Conservatorio di Milano) continuando a suonare, in brillante ascesa, per le più importanti istituzioni musicali italiane ed estere, riscuotendo sempre e ovunque larghissimi consensi di pubblico e di critica ed eseguendo musiche da camera e con orchestra, oltre a varie trasmissioni radiofoniche e incisioni su dischi. Partecipa ed ottiene diplomi ai corsi Internazionali per Maestri, tenuti a Lucerna da Géza Anda e Mieczyslaw Horszowzki. Contemporaneamente agli studi classici, si dedica anche, con Lino Liviabella, a quelli di composizione musicale conseguendone il diploma presso il conservatorio “L. Cherubini” di Firenze sotto la guida di Carlo Prosperi. È vincitore di premi in numerosi concorsi nazionali ed internazionali: “Desenzano sul Garda”, “Busonì” di Bolzano, “Casella” di Napoli, “Rassegna Concertisti” di Firenze; “G.B. Viottl” e “Premio Chopin” di Vercelli, “Pozzoli” di Seregno (2° premio, dopo Maurizio Pollini). Nel 1963 risulta primo classificato dei quattro finalisti al concorso internazionale “Clara Haskil” di Lucerna e l’anno successivo ottiene un premio speciale quale migliore Interprete dl musiche spagnole al Concorso Internazionale “Maria Canals” di Barcellona. È stato chiamato spesso a far parte in giurie di  concorsi pianistici nazionali ed internazionali. Nel 1978, a Firenze, nel Palazzo della Signoria, viene eseguito più volte e da note orchestre il suo poemetto “Vallecanto” dedicato alle Marche. Nel 1962 vince il concorso per titoli ed esami per la cattedra di pianoforte principale al Conservatorio di Padova, dopo aver Insegnato nel Conservatori di Parma e Venezia; dal 1965 ha insegnato al Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna, dal quale ha ricevuto il premio alla carriera “Il Battistino” nel 2014.

 

Alberto Spano, direttore artistico del Festival Internazionale di Santo Stefano di Bologna dove, nel 1992, è subentrato al Prof. Lamberto Trezzini e fondatore del Festival “Pianofortissimo” di Bologna, componente dell’area artistica della Gioventù musicale d’Italia – sede di Modena, è stato ideatore e direttore artistico di numerose rassegne musicali, fra cui «Le Quattro Stagioni del Lied» e «Pianoforum» (per l’Università di Bologna), «Bologna Sogna» e «Lezioni di Piano» (per il Comune di Bologna), «La virtù in musica», «Bachianas 2011» etc. È stato consulente artistico di molte manifestazioni e teatri fra cui il Teatro Nazionale di Ricerca Teatro di Leo de Berardinis – San Leonardo di Bologna, il Teatro Rossini di Lugo, il Teatro delle Celebrazioni di Bologna. È stato membro di giuria in vari concorsi internazionali fra cui il Concorso “Giuseppe di Stefano” di Trapani, il Premio Internazionale “La Siòla d’oro – Lina Pagliughi” e il Concorso Pianistico Internazionale “Andrea Baldi”. Giornalista professionista e critico musicale, è stato fondatore e direttore responsabile delle riviste specializzate Lyrica e Symphonia. Ha collaborato con Il Resto del Carlino, la Repubblica e con vari periodici, fra i quali L’Europeo, Musica, Il Giornale della Musica, Musica Jazz. Ha curato numerosi libri di argomento musicale fra cui “Philharmonia”, “Celibidache a Bologna”, “Celibidache, l’altro maestro”, “Vita con Ciro” (biografia di Arturo Benedetti Michelangeli) etc. e i programmi di sala di molti enti lirici e teatri, fra cui il Comunale di Bologna, l’Arena di Verona e il Teatro Regio di Torino. È stato responsabile dell’ufficio stampa di varie manifestazioni fra cui il «Lugo Opera Festival», il Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni di Bolzano, l’Aterforum Festival, l’Accademia Pianistica «Incontri col Maestro» di Imola, la Fondazione Arturo Toscanini di Parma, le Celebrazioni Nazionali per il Bicentenario di Vincenzo Bellini di Catania, l’Accademia Filarmonica di Verona.  All’attività giornalistica dal 1987 ha alternato l’attività di produttore discografico per varie etichette, fra cui Ermitgae, Aura Music, Papageno, Decca, Deutsche Grammophon, Universal. Ha ideato varie collane discografiche per il Gruppo l’Espresso–la Repubblica, fra le quali «La leggenda di Arturo Benedetti Michelangeli» e «La Grande Storia della Musica Classica».

INFORMAZIONI UTILI

Il Circolo della Musica di Bologna, dista 5 Km dal centro di Bologna

e 300 metri dalla stazione di Rastignano (linea Bologna-Prato Firenze)

e 500 metri dalla fermata del Bus 96, direzione Pianoro, che parte da Piazza Cavour nel centro di Bologna.

 

Per raggiungere Rastignano in autostrada uscire a Bologna San Lazzaro (autostrada A 14) e seguire l’indicazione Futa (Firenze).

 

Ricettività alberghiera

TOP Hotel Park Bologna
Via Nazionale 67, loc. Pianoro – 40065 – (Bologna) – Italy
Tel. +39 051 6516504 – Fax +39 051 6516402 – info@tophotelpark.it

Albergo Ristorante Mediterraneo
Via Nazionale, 116, 40065 Pianoro

Tel. Albergo: +39.051 6516806
Tel. Ristorante: +39 051 777130
Email: info@hotelmediterraneo-pianoro.it

 

 

_______________________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fai click quiper scaricare il Regolamento completo del V concorso 2015

Click hereto download the Competition Regulations V concorso 2015